venerdì 21 aprile 2017

LA VIRTUS PER IL PRIMATO, GLI SHARKS PER CONFERMARSI SESTI.






La 30^ giornata di SerieA2Italia girone est, chiude la stagione regolare della Virtus Bologna che ospita i Roseto Sharks. Motivazioni alquanto differenti per le due squadre: le V Nere, dopo la sconfitta nel derby contro la Fortitudo Bologna, cercheranno di piazzare il colpo di coda per prendersi il primo posto della classifica, che ad oggi condivide con Treviso e Trieste a quota 40 punti, impegnate rispettivamente in trasferta con Piacenza ed in casa con Imola. Vittoria che però potrebbe anche non bastare alla Virtus, che può arrivare in testa solo se le due dirette concorrenti usciranno sconfitte dalle proprie gare, o arrivando a pari punti (42) con una delle due.

42) V. Bologna – Trieste
1° V. Bologna 1-1, +7 differenza canestri
2° Trieste 1-1, -7 differenza canestri

42) V. Bologna – Treviso
1° V. Bologna 1-1, +1 differenza canestri
2° Treviso 1-1, -1 differenza canestri

Gli Squali abruzzesi invece anche in caso di sconfitta, molto probabilmente, resteranno saldi al sesto posto in classifica, a meno che non si arrivi a pari punti (34) solo con la Dinamica Mantova, che ha lo scontro diretto a favore, relegando così gli Sharks al settimo posto. Lombardi che se la vedranno a Ravenna contro la squadra di coach Martino. Per l’ex di turno Amoroso e compagni, quella contro la Virtus può essere la giusta partita per capire cosa li attenderà ai playoff, dove le difese aumenteranno di intensità e dove Roseto partirà con il fattore campo sfavorevole. Se i bianco-azzurri dovessero mantenere intatta la propria posizione in classifica, affronterebbero la terza forza del girone Ovest che, a seconda dei risultati, potrebbe essere Legnano, Agrigento o la Virtus Roma. In caso contrario, arrivando settimi, incrocerebbero sicuramente il Tortona di coach Cavina, piazzato al secondo posto. Soluzione a calcoli che conosceremo al termine delle ultime partite di stagione regolare. Palla a due tra Virtus Bologna e Roseto Sharks alle ore 20:30 di sabato 22, all’Unipol Arena.



Nessun commento:

Posta un commento