domenica 26 marzo 2017

26^ GIORNATA, IL FOCUS E LE QUOTE DEI BOOKMAKERS.






Meno cinque al termine della stagione regolare e, mentre abbiamo già quattro squadre certe di partecipare ai prossimi play off (Biella, Virtus Bologna, Treviso e Ravenna) c'è ancora tanta carne al fuoco e tanti nodi da sciogliere. La lotta salvezza è molto intricata tanto ad est come ad ovest così come c'è ancora da giocarsi le posizioni che contano all'interno delle prime otto (girone est) mentre eè bagarre ad ovest. Facciamo un pò di chiarezza andando a focalizzare i temi delle 16 partite in programma tra venerdì 24 e lunedì 27 marzo.





Il turno ad est si è aperto con due anticipi Roseto-Fortitudo (71-68) e Piacenza-Ferrara (84-81), passerà per l'anticipo domenicale Trieste-Virtus (ore 14:15) e si chiuderà lunedì 27 con Recanati-Chieti (ore 20:45). Il resto del programma i contemporanea domenica 26 marzo alle ore 18:00. Ecco tutte le sfide.





Nell'anticipo domenicale delle ore 14:15 in diretta su Sky Sport, Trieste, quarta con 32 punti in classifica, ospita la capolista Virtus Bologna, prima a quota 36, nel big match di giornata ad est. L'Alma arriva alla sfida dopo due sconfitte consecutive ed un periodo non fortunatissimo dal punto di vista infermieristico. Gli uomini di coach Dalmasson, dopo una fase di stagione strepitosa sia dal punto di vista dei risultati ottenuti che dal punto di vista delle performance offerte, patisce un piccolo calo fisiologico ed è chiamata alla riscossa dopo le due trasferte consecutive in cui non si è raccolto nulla. I giuliani vogliono uno dei primi quattro posti e, con Fortitudo e Roseto distanti solo due punti alle spalle, c'è da confermare l'imbattibilità dell'Alma Arena prendendosi anche la rivincita dopo la sfortunata semifinale di Coppa Italia all'Unipol Arena. I biancorossi non perdono in casa dalla prima di campionato e sono riusciti a vincere tutte le restanti undici partite fin qui giocate tra le mura amiche. La Segafredo arriva a Trieste dopo la comoda vittoria interna contro Recanati del turno precedente che ha ridato ai bianconeri il primato in solitaria ad est. Coach Ramagli ed i suoi puntano a chiudere in testa la regular season e, nonostante siano coscienti della difficoltà di espugnare l'Alma Arena, vogliono superare l'ennesimo esame di maturità di una stagione che, tolte un paio di fasi, hanno sempre vinto con continuità e regolarità tanto in casa quanto in viaggio. A conferma di quanto appena scritto aggiungo che le V Nere hanno il miglior andamento esterno del girone e sono secondi soltanto a Tortona in tutta la SerieA2Italia 2016-2017. Rosselli e compagni, pur avendo perso quattro delle ultime cinque sfide giocate lontano da casa, hanno collezionato un record complessivo di sette vinte e cinque perse nei dodici match fin qui giocati da squadra ospite. All'andata vittoria della Virtus per 76-63 che, come già detto, ha superato i giuliani anche in occasione della semifinale di Turkish Airlines Cup imponendosi con il punteggio di 86-74. Tra i padroni di casa è improbabile l'impiego di Schina mentre per Green si deciderà a ridosso del match. Per gli ospiti problemi solo per Spissu bloccato da un attacco influenzale nel corso della settimana.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.75 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.00 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Trieste vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 1.72, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.00 ed il 2 (Virtus vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 3.25. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 150.5 con l'under pagato a 1.95 e l'over pagato a 1.75.



Imola, quartultima in classifica con 18 punti, riceve Treviso, seconda a quota 34, in una sfida tra due squadre che vogliono riscattare le rispettive sconfitte nel turno precedente di campionato. L'Andrea Costa è reduce dalla sconfitta subita al PalaDozza con il canestro a fil di sirena di Alex Legion che tanto ha fatto discutere nel corso della settimana. Gli uomini di coach Ticchi, aldilà delle naturali recriminazioni per aver visto sfumare la possibilità di giocarsi al supplementare la conquista di due punti importantissimi sulla strada verso la conquista della salvezza diretta, sembrano in crescita ed appaiono pronti a giocarsi le proprie carte per evitare il purgatorio dei play out. Ranuzzi e compagni non vedono l'ora di tornare in campo per provare a trasferire sul parquet la delusione del risultato a piazzale Azzarita provando a riscattarsi approfittando del PalaRuggi dove a dire il vero non sono arrivate grandi soddisfazioni in questa stagione. I romagnoli sono penultimi per rendimento interno ed hanno vinto soltanto cinque delle 13 partite fin qui giocate davanti al pubblico amico. La Dé Longhi si presenta a Imola per affrontare la sua seconda trasferta consecutiva dopo la sconfitta sul parquet di Ravenna nel turno precedente che è costata ai veneti il primo posto in classifica e l'aggancio della stessa Orasì nella seconda piazza del girone. Rinaldi e compagni vorrebbero evitare di tornare a Treviso a mani vuote dopo il doppio viaggio anche per dimostrare al proprio allenatore che la squadra è sulla buona strada verso la migliore condizione possibile in vista degli ormai prossimi paly off. Gli uomini di coach Pillastrini hanno perso quattro delle ultime cinque gare giocate lontano dal PalaVerde ma, nonostante tutto, mantengono ancora un bilancio in parità tra vinte (6) e perse (6) nelle dodici sfide affrontate in viaggio. All'andata vittoria di Treviso per 77-65 con Fantinelli e Moretti entrambi autori di 14 punti. Per i padroni di casa non ci saranno Borra e Prato, per gli ospiti sarà assente Saccaggi.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.75 la vittoria dei padroni di casa ed a 1.95 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Imola vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.65, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.45 ed il 2 (Treviso vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 3.20. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 140.5 con l'under pagato a 1.80 e l'over pagato a 1.90.



Jesi, nona con 22 punti in classifica, riceve Forlì, penultima a quota 14, in una sfida che mette in palio punti nella corsa verso la permanenza in SerieA2Italia. L'Aurora è reduce da quattro sconfitte consecutive di cui le ultime due subite con scarti non superiori ad un possesso. Il mese trascorso senza muovere la classifica ha complicato i sogni play off della squadra di coach Cagnazzo che adesso, prima di tutto, vuole mettere in cascina i quattro punti che gli consentirebbero di centrare l'obiettivo stagionale che parlava di una tranquilla salvezza. Davis e compagni, in questo senso, sperano di sfruttare il doppio confronto interno che il calendario propone in questa fase della stagione per blindare la permanenza nella categoria che gli permetterebbe di poter affrontare le ultime tre partite con la necessaria leggerezza. Il record casalingo degli aurorini dice sette vinte e cinque perse nelle dodici partite fin qui giocate sul parquet di casa. L'Unieuro arriva a Jesi sulla scia dei tre successi in fila ottenuti nelle ultime tre giornate che hanno permesso agli uomini di coach Valli di allontanarsi di due punti (quattro considerato lo scontro diretto con Recanati) dall'ultima posizione in classifica e ribaltato l'inerzia della stagione dei romagnoli. L'entusiasmo in città, mai scemato neanche nei momenti più difficili della stagione, sta conoscendo il suo apice ed anche all'Ubi Center saranno tantissimi i tifosi biancorossi ad accompagnare la loro squadra con la speranza di poter risultare, come successo ad Ancona, il sesto uomo in campo. Il successo ottenuto ai danni di Recanati, per quanto preziosissimo ai fini della lotta salvezza, è stato il primo successo on the road di Forlì giunto dopo dodici sconfitte in fila. All'andata vittoria di Jesi per 81-75 con Davis (26 punti) e Bowers (24 punti) autori in due di un cinquantello. Oltre al lungodegente Reati non si hanno notizie di ulteriori problemi fisici su entrambi i fronti.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.35 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.90 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Jesi vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 1.80, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.85 ed il 2 (Forlì vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 5.25. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 155.5 con l'under pagato a 1.95 e l'over pagato a 1.75.



Udine, nona con 22 punti in classifica, riceve Mantova, settima a quota 28, in una sfida tra due squadre che vogliono dare continuità alle rispettive buone prestazioni dell'ultimo turno. La GSA è reduce dalla vittoria nel derby contro Trieste che, aldilà dei due punti in più in classifica, ha entusiasmato tutto l'ambiente friulano vista l'accesissima rivalità con i giuliani. Coach Lardo, interrotta nel migliore dei modi la striscia di quattro sconfitte consecutive, vuole sfruttare la naturale inerzia per provare ad allontanarsi ulteriormente dalla zona play out, adesso distante quattro punti, per raggiungere prima possibile la matematica salvezza. I bianconeri hanno vinto tre delle ultime quattro partite ed hanno accumulato un record complessivo di sette vittorie e cinque sconfitte nelle dodici partite fin qui affrontate a Cividale. Gli Stings si presentano in Friuli dopo la convincente vittoria ottenuta nel turno precedente contro Piacenza che, a differenza di molte altre volte in stagione, non ha visto i lombardi preda dei loro alti e bassi all'interno dei quaranta minuti di gioco. Gli uomini di coach Martelossi, in vantaggio negli scontri diretti contro Jesi e Piacenza e con un robusto +18 ottenuto nella sfida di andata contro l'APU, hanno di fatto otto punti di vantaggio sulle none e in caso di successo ad Udine si porterebbero ad una vittoria dal poter festeggiare la conquista dei play off anche nella stagione in corso. Giachetti e compagni vogliono blindare prima possibile la post season per poter sfruttare le ultime giornate per arrivare in una condizione migliore rispetto alla passata stagione alle serie ad eliminazione diretta. La Dinamica ha perso le ultime quattro partite giocate lontano dal PalaBam ed ha un record complessivo di quattro vinte ed otto perse nelle dodici sfide fin qui affrontate in viaggio. All'andata vittoria di Mantova per 81-63 grazie ad un primo tempo strepitoso (31-10) con il quale hanno impresso il loro marchio sulla partita già dopo i primi dieci minuti di gioco. Tra i padroni di casa oltre al lungodegente Truccolo continua l'indisponibilità di Zacchetti. Allan Ray e Traini stanno meglio. Tra gli ospiti tutti abili ed arruolati.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.52 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.35 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Udine vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.10, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.70 ed il 2 (Mantova vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 4.00. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 150.5 con l'under pagato a 1.70 e l'over pagato a 2.05.



Verona, ottava in classifica con 26 punti, ospita Ravenna, seconda a quota 34, in una sfida tra due squadre che si candidano a recitare un ruolo importante nei prossimi play off. La Scaligera si presenta alla sfida dopo la sconfitta rimediata nel turno precedente a Forlì che ha interrotto una striscia di tre vittorie consecutive ma non ha modificato la posizione dei gialloblù ne il loro vantaggio nei confronti delle none in classifica. Gli uomini di coach Dalmonte, pur essendo cresciuti tantissimo negli ultimi mesi, confermano di non riuscire ad essere (ancora) molto efficaci in trasferta dove fin qui sono riusciti a vincere soltanto quattro delle 12 partite affrontate lontano dall'Agsm Arena. Boscagin e compagni hanno un rendimento nettamente migliore sul parquet di casa dove non perdono da sette turni e dove hanno un record di nove vinte e tre perse. L'Orasì arriva a Verona dopo il successo interno contro Treviso che, oltre a regalare ai giallorossi il secondo posto in classifica, gli ha permesso di poter festeggiare con cinque giornate di anticipo la conquista dei play off, i primi in Serie A nella storia della Piero Manetti. Inutile dire che l'entusiasmo intorno ai ragazzi di coach Martino è alle stelle e, considerato che l'appetito vien mangiando, Smith e compagni non hanno nessuna intenzione di fermarsi ed ora vogliono provare ad accedere alla post season attraverso il miglior piazzamento possibile. I Leoni hanno vinto otto delle ultime dieci partite, sono in striscia positiva da cinque turni, non perdono in casa da quattro partite ed hanno il secondo miglior andamento on the road del girone con sei vinte e sei perse nelle dodici partite fin qui affrontate in viaggio. Numeri pazzeschi! All'andata vittoria di Ravenna per 78-70 con Derrick Marks autore di 21 punti. Con il rientro di Sgorbati, non vengono segnalati problemi di infermeria ne tra i padroni di casa ne tra gli ospiti.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.43 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.60 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Verona vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 1.95, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.75 ed il 2 (Ravenna vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 4.50. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 145.5 con l'under pagato a 1.70 e l'over pagato a 2.05.



La partita tra Recanati e Chieti si giocherà lunedì 27 marzo alle ore 20:45. Il focus, le infermerie e le quote dei bookmakers saranno disponibili il giorno della partita.





Si sono giocati in anticipo due partite della 26^ giornata ad ovest: Eurobasket 73 Siena 68 (giocata venerdì), Tortona 82 Agrigento 61 (giocata sabato). Il resto del programma si giocherà in contemporanea domenica 25 marzo alle ore 18:00, eccezion fatta per Ferentino-Biella anticipata di trenta minuti (ore 17:30). Ecco tutte le partite in programma.




Nell'anticipo domenicale delle ore 17:30, Ferentino, dodicesima in classifica con 22 punti, riceve la capolista Biella, prima a quota 38, in una sfida tra due squadre che si avviano ad un finale di stagione con obiettivi diversi. La FMC arriva al match dopo due successi consecutivi, evento che non si verificava dalla doppietta tra fine novembre ed inizio dicembre contro Reggio Calabria e Siena e che rilancia i laziali in prospettiva play off. Gigli e compagni, in questa stagione, non sono mai riusciti a mettere in fila tre vittorie consecutive fermandosi, in entrambi i casi fin qui registrati, a due successi. Gli uomini di coach Paolini, battendo la Viola due settimane fa, hanno messo in fila, per la prima volta in questo campionato, due vittorie interne e chissà che il Ponte Grande, croce e delizia di questa annata amaranto, non possa essere il teatro di un nuovo doppio record stagionale: tre vittorie consecutive in casa e tre vittorie consecutive in campionato. I ciociari hanno il secondo peggior andamento interno ad ovest con cinque vittorie e sette sconfitte nei dodici match fin qui giocati sul parquet di casa. L'Angelico si presenta a Ferentino dopo il rotondo successo ottenuto nel turno precedente ai danni di Trapani (otto vinte nelle ultime nove di SerieA2Italia) ed il pass per i prossimi play off già in tasca. Coach Carrea ed i suoi non si accontentano del matematico accesso alla prossima post season e, dopo una stagione al comando, vogliono chiudere la stagione al primo posto anche e soprattutto per garantirsi il vantaggio casalingo, cosa non da poco considerato che i piemontesi non hanno mai perso tra le mura amiche. Pur avendo perso l'ultima gara giocata lontano dal Forum, De Vico e compagni possono vantare un buon andamento lontano da casa avendo fin qui maturato un record di sei vinte e sei perse nelle dodici partite affrontate in viaggio. All'andata vittoria di Biella per 100-80 grazie anche alla superba prestazione di Carl Wheatle che mise a referto 29 punti e 7 rimbalzi in 26 minuti di impiego guadagnandosi un bel 38 di valutazione. Non vengono segnalati problemi di infermeria.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.85 la vittoria dei padroni di casa ed a 1.90 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Ferentino vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.90, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.35 ed il 2 (Biella vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 3.10. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 160.5 con l'under pagato a 2.00 e l'over pagato a 1.75.



Legnano, terza in classifica con 30 punti, ospita Latina, quinta a quota 28, in una sfida che mette in palio punti importanti nella corsa alla conquista di uno dei primi otto posti. Gli Kinights sono reduci dalla sconfitta per un solo punto sul campo di Agrigento che ha confermato il periodo poco fortunato dei lombardi nelle sfide lontano da casa (cinque sconfitte consecutive). Gli uomini di coach Ferrari vogliono poter festeggiare, prima possibile, la conquista dei play off e con un'eventuale vittoria contro la Benacquista la bottiglia di champagne custodita in ghiaccio dal presidente Tajana potrebbe finalmente essere stappata. Mosley e compagni hanno vinto tre delle ultime quattro sfide giocate da padroni di casa ed hanno un record di dieci vinte e due perse nelle dodici fin qui giocate sul parquet di casa (terzo miglior andamento interno del girone). I nerazzurri si presentano a Castellanza dopo la sorprendente sconfitta interna contro il fanalino di coda Agropoli che ha complicato i piani di Poletti e compagni nel cammino verso un posto ai play off. Il calendario dei pontini, con quattro punti di vantaggio sul nono posto, non è certo dei più agevoli: gli uomini di coach Gramenzi, dopo la trasferta contro Legnano, è attesa da una seconda trasferta a Reggio Calabria, la sfida interna contro Casale Monferrato per poi chiudere la stagione regolare prima andando a fare visita a Treviglio e poi ricevendo al PalaBianchini Rieti in un derby che potrebbe essere un vero e proprio spareggio play off. Latina ha vinto cinque delle dodici partite fin qui giocate lontano dal PalaBianchini. All'andata vittoria della Benacquista per 90-85 nonostante i 30 punti messi a referto da Nik Raivio. Ospiti con più di un problema fisico. Tutti disponibili tra i padroni di casa mentre per gli ospiti i due USA ed Allodi sono riusciti ad allenarsi soltanto nella parte finale della settimana e Roberto Rullo, appena rientrato da un infortunio, è in dubbio.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.52 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.35 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Legnano vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.10, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.70 ed il 2 (Latina vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 4.00. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 150.5 con l'under pagato a 1.95 e l'over pagato a 1.75.



Rieti, nona in classifica con 24 punti, riceve Agropoli, ultima a quota 14, in una sfida che mette in palio punti importanti tanto per la lotta play off quanto per evitare la retrocessione diretta. La NPC è reduce dalla sconfitta al PalaFerraris che ha interrotto una striscia di sei vittorie consecutive senza però pregiudicare la corsa degli amarantoceleste verso la post season. Gli uomini di coach Nunzi sono carichi, così come tutto l'ambiente, e vogliono giocarsi le proprie chance riprendendo immediatamente il cammino virtuoso interrotto a Casale Monferrato. Il PalaSojourner, in questa direzione, è certamente il posto ideale dove realizzare questi propositi considerato che Zanelli e compagni hanno vinto le ultime tre partite giocate in casa ed hanno un record complessivo di otto vinte e quattro perse nei dodici match fin qui giocati tra le mura amiche. La BCC si presenta a Rieti sulle ali dell'entusiasmo generato dai due successi in fila che hanno permesso ai Delfini di tornare a pieno titolo nella corsa per evitare l'ultimo posto al termine della stagione regolare. Gli uomini di coach Finelli adesso ci credono e i quattro punti conquistati negli ultimi due turni hanno fatto scemare anche le dure polemiche dei tifosi che si sono nuovamente stretti intorno alla squadra sperando in un lieto fine dopo una stagione davvero complicata. Non eccezionale il cammino dei cilentani lontano da casa che, oltre alla vittoria esterna dell'ultimo turno a Latina, hanno vinto in una sola occasione nelle dodici sfide fin qui affrontate in viaggio. All'andata vittoria di Agropoli per 85-80 nonostante i 21 punti di Dalton Pepper ed i 19 di Deshawn Sims. Non vengono segnalati problemi di infermeria.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.20 la vittoria dei padroni di casa ed a 4.00 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Rieti vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 1.53, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 3.20 ed il 2 (Agropoli vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 7.50. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 150.5 con l'under pagato a 1.70 e l'over pagato a 2.05.



Scafati, ultima in classifica con 14 punti, ospita Casale Monferrato, ottava a quota 26, in un match importantissimo per entrambe le squadre impegnate rispettivamente nella corsa salvezza ed in quella per la conquista di un posto ai prossimi play off. La Givova è reduce dalla vittoria interna contro l'Eurobasket che ha permesso ai gialloblù di respingere il tentativo di sorpasso di Agropoli e permesso contemporaneamente l'aggancio con Reggio Calabria. A cinque giornate dal termine del campionato, le tre squadre ripartono alla pari anche se gli uomini di coach Perdichizzi e la Viola possono contare su un bonus di due punti generato dal vantaggio negli scontri diretti a discapito della BCC. Ma non c'è tempo per fare calcoli e, da qui alla fine, sarà necessario mettere punti in cascina augurandosi di non risultare i peggiori quando ci sarà da tirare le somme. Intanto Naimy, rientrato in Israele dopo l'ultima partita, non ha ancora fatto rientro e la società ha  firmato il giocatore di passaporto svedese Charles Barton che esordirà proprio domenica. Il secondo impegno consecutivo interno deve essere sfruttato al meglio anche se il record stagionale dice sei vinte e sei perse nelle dodici partite fin qui giocate davanti ai propri tifosi. La Junior si presenta al PalaMangano dopo il successo interno nello scontro diretto contro Rieti che ha permesso a Martinoni e soci di sedersi sull'ottavo scalino ad ovest. Coach Ramondino, completata un'incredibile rimonta, vuole sfruttare il gran periodo di forma e convinzione dei suoi per consolidare la propria classifica e rimettere in striscia la squadra evitando andamenti a singhiozzo che, considerata l'ammucchiata di squadre (sette raccolte in quattro punti), potrebbero risultare pericolosi. I piemontesi hanno vinto sette delle ultime otto partite giocate ed hanno un record esterno di quattro vinte ed otto perse. All'andata vittoria di Casale per 63-61 con una grande prova di Tomassini che mise a referto 18 punti, 5 rimbalzi e 6 assist. Nessun problema di infermeria per gli ospiti mentre tra i padroni di casa resta in dubbio Metreveli.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.52 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.35 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Scafati vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.10, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.70 ed il 2 (Casale vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 4.00. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 145.5 con l'under pagato a 1.80 e l'over pagato a 1.90.



Trapani, nona in classifica con 24 punti, ospita la Virtus Roma, terza a quota 30, in una sfida tra due squadre a caccia di punti play off. La Lighthouse attraversa un momento difficile della stagione in cui la squadra, per stessa ammissione del suo coach, paga dal punto di vista fisico tutta la miriade di infortuni patiti in stagione. L'abbondante sconfitta rimediata a Biella nell'ultimo turno e la partita persa in casa contro Latina della settimana precedente, sono lo specchio di un andamento preoccupante in vista del finale di stagione. Ugo Ducarello le sta provando tutte per riuscire a portar fuori dal tunnel i suoi ed un successo al PalaConad potrebbe essere un ottimo primo passo quantomeno per muovere la classifica e non perdere ulteriore terreno nei confronti delle prime otto. Certo che l'andamento interno dei granata non può alimentare ottimismo considerate le quattro sconfitte rimediate dai siciliani nelle ultime cinque gare affrontate sul parquet di casa ed il record di sei vinte e sei perse fin qui registrato. L'Unicusano, al contrario, appare in un momento di forma smagliante. La squadra di coach Corbani, pur lasciando qualche punto per strada, ha superato alla grande il periodo nero dal punto di vista infermieristico tornando a giocare con maggiore intensità, maggiore cattiveria ed una grandissima convinzione dei propri mezzi. I capitolini giocano leggeri, non hanno pressioni, ed affrontano tutti gli avversari con il giusto rispetto ma senza timori reverenziali ponendosi come una delle squadre più difficili da affrontare in questa fase del campionato in cui, mentre le altre sembrano a corto di carburante, loro ne hanno in quantità tale da poterla stoccare. Maresca e compagni hanno vinto tre delle ultime quattro partite giocate in trasferta e possono vantare il secondo miglior andamento esterno del girone con sei vinte e sei perse nelle dodici sfide fin qui giocate lontano dal PalaTiziano. All'andata vittoria della Virtus per 98-84 con John Brown (28 punti) e Keddric Mays (26 punti) migliori realizzatori delle rispettive squadre. Tra i padroni di casa Crockett e Ganeto non si sono mai allenati in settimana e sono in dubbio. Tra gli ospiti oltre al lungodegente Benetti, preoccupano le condizioni di Landi colpito da attacco influenzale.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.58 la vittoria dei padroni di casa ed a 2.20 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Trapani vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 2.25, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 2.65 ed il 2 (Virtus vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 3.70. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 165.5 con l'under pagato a 1.70 e l'over pagato a 2.05.



Treviglio, quinta con 28 punti in classifica, riceve Reggio Calabria, ultima a quota 14, in una sfida tra due squadre avviate ad un finale di stagione con obiettivi diversi. La Remer ha perso quattro delle ultime cinque partite giocate anche se è giusto ricordare che a Trapani, Agrigento e Roma la sconfitta è arrivata soltanto dopo un tempo supplementare mentre nella gara persa in casa contro la capolista Biella il tabellone, al quarantesimo, diceva 80-84. Insomma, più che di un periodo di calo possiamo tranquillamente parlare di un periodo non molto fortunato. Il calendario adesso propone due partite consecutive in casa attraverso le quali coach Vertemati punta a chiudere il discorso play off conquistando quattro punti. Il PalaFacchetti quest'anno è stato un vero fortino per la Blu Basket capace di vincere otto delle dodici partite giocate davanti ai propri tifosi. La Viola si mette in viaggio dopo la sconfitta interna contro Tortona dell'ultimo turno (la quarta nelle ultime cinque partite) che è costata l'ultimo posto in classifica per la squadra, la panchina per coach Paternoster (esonerato) ed il legamento crociato anteriore per Patrick Baldassarre (LEGGI). Per sopperire all'infortunio dell'ex Scafati (stagione finita) il GM Condello ha firmato Marshawn Powell, vecchia conoscenza del basket di SerieA2Italia, con cui c'era già un accordo a gennaio saltato per le regole di mercato della Bundesliga. La società sta facendo di tutto per tesserarlo in tempo utile e non presentarsi al cospetto di Treviglio con il solo Guariglia a dover fare reparto sotto canestro. Inutile dire che, da qui alla fine, ogni partita sarà fondamentale per Fabi e compagni che vogliono evitare a tutti i costi di chiudere la stagione all'ultimo posto che significherebbe retrocessione diretta. Gli uomini di coach Bolignano (chiamato a guidare la squadra fino a fine stagione) sono i peggiori ad ovesto per rendimento esterno essendo riusciti a vincere una sola partita in trasferta delle dodici fin qui giocate. All'andata vittoria di Reggio Calabria per 90-88 con un monumentale Alex Legion autore di una prestazione da 37 punti, 6 rimbalzi, 5 assist e 41 di valutazione.

Le quote: i bookmakers pagano a 1.17 la vittoria dei padroni di casa ed a 4.30 il successo degli ospiti. Nella sezione 1X2 troviamo l'1 (Treviglio vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 1.48, l'X (nessuna delle due squadre vincerà con uno scarto superiore ai 5 punti) pagato a 3.40 ed il 2 (Reggio vince con almeno sei punti di scarto) pagato a 8.00. Per gli appassionati di under/over segnalo che lo spread della partita è fissato a 160.5 con l'under pagato a 1.80 e l'over pagato a 1.90.




Nessun commento:

Posta un commento