sabato 12 novembre 2016

VERSO SCAFATI-FERENTINO, LE PAROLE DI COACH ANSALONI.





Dopo due sconfitte consecutive, di cui l'ultima in casa, Ferentino si rimette in viaggio alla volta di Scafati dove, questa settimana, c'è stata l'ennesima rivoluzione con il ritorno sulla panchina della Givova di Giovanni Perdichizzi che va a sostituire Markovski che a sua volta aveba sostituito Zanchi. Coach Ansaloni sa che i cambi di allenatore producono sempre una scossa al gruppo e ci ha tenuto a sottolinearlo ai suoi e nella conferenza stampa di presentazione del match.

"È una di quelle partite che si preparano più dal punto di vista mentale che tatticamente. Sarà un match molto duro anche perché tutte le squadre dopo un cambio di allenatore ricevono una scossa, i giocatori danno sempre qualcosa in più per uscire fuori dal momento delicato. Dovremo essere lucidi ma scendere in campo con la necessaria durezza mentale, bisognerà giocare la nostra pallacanestro con il massimo della decisione. Mi aspetto una crescita delle squadra rispetto alle ultime uscite, per fare un campionato di vertice è necessario compiere un ulteriore step in quanto a presenza fisica, dobbiamo alzare i nostri standard di concentrazione. Il confronto fra Gigli e Johnson? Una sfida tra due centri di altissimo livello, sarà un grande spettacolo per il pubblico, il fatto che ci siano giocatori di questa caratura fa bene al basket e in particolare alla Serie A2."

Nessun commento:

Posta un commento